diritto fallimentare

Cos'è la legge fallimentare?

Lo scopo di diritto fallimentare Serve per ordinare e condurre situazioni di insolvenza, attuali o imminenti, sia per le aziende che per i privati.

Sarebbe un errore considerare che la legge fallimentare entra in gioco solo nel momento in cui la società o la persona si trova in una situazione di insolvenza, in cui non possono più affrontare i propri debiti, poiché nella maggior parte dei casi in quel momento è troppo tardi per reindirizzare la situazione. D'altro canto, la consulenza in caso di fallimento dovrebbe essere preventiva nell'azienda, comprendendola come un modo per sapere se la situazione finanziaria e creditizia è adeguata o può portarci alla situazione precedentemente nota come fallimento, in modo tale da consigliare il I dirigenti dell'azienda possono essere orientati verso la migliore alternativa possibile.

Come è una procedura fallimentare?

In questo senso, è necessario tenere presente che, in linea di massima, la procedura fallimentare può concludersi solo in due modi:

  1. Il primo di questi è la continuità dell'azienda. In altre parole, dopo aver attraversato tutte le fasi del fallimento, viene approvato un accordo con i creditori, il debito e le dimensioni dell'azienda vengono ristrutturati e la sua attività continua. La compagnia è ferma "Viva", essendo stato ridimensionato.
  2. Il secondo modo per terminare la procedura fallimentare è con la liquidazione della società. Ciò presuppone che la società arrivi all'inizio della procedura di insolvenza in una situazione difficile. Vale a dire, quando la situazione della società rende impossibile la continuità della sua attività o quando ci è voluto troppo tempo per ottenere una consulenza fallimentare e la procedura è iniziata quando la situazione creditizia della società era impossibile da recuperare. In questo caso, è possibile liquidare solo le attività che la società ha ancora e quindi liquidare i debiti possibili, secondo l'ordine di priorità stabilito dalla legge.

Cerchiamo sempre di garantire la continuità dell'azienda

Nelle nostre esibizioni come nominati amministratori fallimentari dai tribunali commerciali, abbiamo riscontrato che la consulenza preventiva in caso di fallimento, offerta da uno specialista in queste materie, è di grande importanza per garantire la continuità dell'azienda.

Allo stesso modo, solo gli amministratori che dispongono di un'adeguata consulenza legale preventiva non avranno un chiaro rischio di essere finanziariamente responsabili dell'insolvenza della loro società e, a seconda dei casi, effettuare il pagamento dei debiti della società nei confronti del creditori.

Solo quando sei pienamente consapevole della situazione e fai i passi necessari in tempo utile, aumenti significativamente le tue possibilità di sopravvivenza.

Altre sfaccettature della consulenza fallimentare

C'è un altro punto di vista della consulenza fallimentare, come quella del creditore il cui cliente è in bancarotta e vede in pericolo la riscossione del suo credito. In questo caso, è essenziale affrontare la situazione il consiglio di uno specialista. Se l'importo dovuto lo avvisa, appare nella procedura fallimentare e segue le procedure appropriate, sarà fondamentale avere possibilità di recuperare il credito.


Avvocato associato Dipartimento di diritto fallimentare

avvocato fallimentare

Albert Folk

Avvocato associato

DiG Abogados